Pista ciclabile sul ponte della Ghisolfa e rampa pedonale in via da Castello (Municipio 8)

|
Municipio 8
NOTA BENE: Questa proposta riguarda la parte di tratto stradale localizzata nel municipio 8. Dal momento che il ponte della Ghisolfa si estende nei municipi 8 e 9, la proposta potrà essere portata avanti solo se anche “Pista ciclabile sul ponte della Ghisolfa (Municipio 9)” di Valentina Milazzo riceverà un sufficiente numero di supporti sul sito del Bilancio partecipativo. Descrizione della proposta qui di seguito.
supporti 298
In valutazione

avatar Silvia Di Stefano

  • Budget Richiesto
  • Minimo:100.000 €
  • Massimo:500.000 €

Descrizione dettagliata

Il ponte della Ghisolfa, con le sue due corsie carrabili per senso di marcia, è un tratto stradale di circonvallazione fra Piazzale Lugano e Mac Mahon (collegamento Bovisa - Cagnola) molto pericoloso per i ciclisti. Ad oggi è presente uno stretto marciapiede con pali della luce che ostacolano il passaggio di biciclette e carrozzine. Il marciapiede termina con una ripida rampa di scale in via da Castello. E’ necessario predisporre una pista ciclabile a doppia percorrenza progettata secondo criteri di sicurezza e una rampa accessibile da carrozzine e passeggini in sostituzione alla scala presente.

Il ponte della Ghisolfa è sicuramente il collegamento più rapido tra il quartiere Bovisa e quello Cagnola. L’alternativa è rappresentata dal sottopassaggio della stazione di Villapizzone, che collega molto più a nord i giardini Giovanni Testori con il campus del Politecnico di Bovisa – ingegneria.

L’intervento si rende necessario anche per la presenza di numerose scuole (Rinnovata Pizzigoni, Puecher, Dante, Bottoni) nell’isolato compreso tra le vie Castellino da Castello, Francesco Ardissone e Mac Mahon, il cui bacino d'utenza comprende il municipio 9.

Un collegamento ciclabile oltre che privo di barriere architettoniche per i pedoni permetterebbe di rompere l’isolamento tra i quartieri Cagnola e Bovisa, confinanti ma ad oggi poco comunicanti. I benefici sarebbero estesi a tutti i cittadini e non solo agli abitanti dei municipi 8 e 9 (fra gli altri gli studenti del Politecnico Bovisa), perché la proposta amplierebbe la rete ciclabile della città.

Allegati (2)

se il ponte della Ghisolfa avesse una ciclabile...

Video presentazione proposta